“Nessuno può essere sottoposto a tortura né a pene o trattamenti inumani o degradanti”
(art 3- Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’Uomo e delle libertà fondamentali.)


“ Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.”
(Art 27 co. 2 – Costituzione Italiana).

News

17-07-2018 - Gratuito Patrocinio
Secondo la Suprema Corte, in materia di gratuito patrocinio, ai fini della determinazione del reddito per l'ammissione al beneficio, non può te... [ Leggi tutto ]

17-07-2018 - Esecuzione della pena presso il domicilio. Art- 51-ter ord. pen.
Secondo la Suprema Corte, non spetta al Magistrato di Sorveglianza, cui compete la sola sospensione provvisoria della misura alternativa, il potere, r... [ Leggi tutto ]

17-07-2018 - Art. 35- ter ord. pen. Reclamo
La Suprema Corte ha affermato il seguente principio di diritto: “è abnorme l'ordinanza del tribunale di sorveglianza il quale, giudi... [ Leggi tutto ]

17-07-2018 - Ordinamento penitenziario. Art. 58-quater co. 4 ord. pen.
La Corte Costituzionalità ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 58-quater, comma 4, della Legge n. 354/... [ Leggi tutto ]

17-07-2018 - Ordinamento penitenziario. Gratuito patrocinio
Fermo restando che l’imputato ammesso al patrocinio a spese dello Stato ha la facoltà di nominare un difensore ed un consulente di parte ... [ Leggi tutto ]