Archivio delle News

06-02-2018 - Affidamento in prova al servizio sociale. Risarcimento del danno

La Suprema Corte ha ribadito il principio secondo cui, da una parte, l'avvenuto risarcimento del danno non è requisito per l'ammissione alla misura alternativa, né condizione per la positiva valutazione, ex post, dell'esito della misura, ma può solo costituire una delle prescrizioni inerenti alla misura se ne risulta la compatibilità, e, dall'altra, il mancato risarcimento del danno è circostanza che può fondare un negativo giudizio, qualora risulti la effettiva possibilità della riparazione del pregiudizio arrecato alla vittima del reato (Cass. n. 4427/2018).


News

15-05-2018 - Detenzione inumana e degradante. Compensazione credito.
Il Ministero della Giustizia può compensare il credito vantato nei confronti del detenuto per il mancato pagamento delle pene pecuniarie, tratt... [ Leggi tutto ]

15-05-2018 - Impedimento del difensore. Rinvio dell’udienza.
L’istanza di rinvio va rigettata se il certificato medico del difensore non riporta la temperatura corporea del legale in modo da poterne valuta... [ Leggi tutto ]

15-05-2018 - Permesso premio. Collaborazione impossibile.
La devoluzione al tribunale di sorveglianza dell'accertamento incidentale della collaborazione impossibile non investe la valutazione sull'assenza di ... [ Leggi tutto ]

15-05-2018 - Art. 35-ter ord. pen. Prescrizione decennale per l’indennizzo.
La Suprema corte a sezioni unite ha affermato il seguente principio:"Il diritto ad una somma di denaro pari a otto euro per ciascuna giornata di deten... [ Leggi tutto ]

15-05-2018 - Differimento dell’esecuzione della pena. Patologia psichica.
Nell'ipotesi di interazione tra patologia psichica e patologia fisica tale da determinare una condizione di malattia plurifattoriale non fronteggiabil... [ Leggi tutto ]