Criteri di sostituzione del magistrato nei casi di astensione, ricusazione o impedimento

In caso di assenza ed impedimento, la dott.ssa Stella verrà sostituita dalla dott.ssa De Angelis, la dott.ssa De Angelis dalla dott.ssa Petrocelli e la dott.ssa Petrocelli dalla dott.ssa Stella.

In caso di assenza o impedimento di breve durata e, comunque, non superiore a dieci giorni, il magistrato sostituto ha il compito di provvedere alle urgenze istruttorie, con definizione in caso di urgenza del procedimento del magistrato assegnatario sostituito, in capo al quale resta intatta la responsabilità del procedimento sia in relazione al merito che ai tempi della decisione.

In caso di astensione o di ricusazione del magistrato, la sostituzione avviene automaticamente nel rispetto del criterio oggettivo indicato.

Eventuali accordi tra magistrati per sostituzioni in attività di Ufficio e/o di Tribunale devono essere

comunicati tempestivamente e per iscritto alla cancelleria per l’opportuna organizzazione.

Nei turni di reperibilità per il sabato, si alterneranno la dott.ssa Petrocelli e la dott.ssa De Angelis con la seguente cadenza: nella prima e terza settimana di ogni mese la dott.ssa De Angelis, nella seconda e quarta settimana di ogni mese la dott.ssa Petrocelli; nell’eventualità di una quinta settimana saranno reperibili entrambi i magistrati, ciascuno in relazione ai propri affari.